Dibattiti e opinioni

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Venerdì, 01 Luglio 2016

internazionaleNazioni, multinazionali, internazionalismo, di Toni Iero (n°192)

Spagna, Portogallo e Francia furono tra i primi esempi di moderni Stati nazionali in Europa. Le monarchie che presero il potere in quelle nazioni ebbero cura di organizzare il controllo territoriale sulla base di una forte centralizzazione. Inoltre, altri pilastri portanti, edificati con attenzione, furono quelli di uniformità di moneta, lingua e religione, all’epoca importante fattore di coesione nazionale.

Leggi tutto: Nazioni, multinazionali, internazionalismo, di Toni Iero (n°192)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Venerdì, 01 Luglio 2016

galloItalia: notizie dal destro-sinistra, di Luciano Nicolini (n°192)

A Renzi non è andata male. Tuttavia i giornali lo attaccano. E un motivo c’è…

Come largamente previsto nell’editoriale dello scorso numero di Cenerentola, scritto mentre venivano diffusi i risultati del primo turno delle elezioni comunali 2016, al “destro-sinistra”, questo strano mostro creato da Matteo Renzi, non è andata male.

Delle sette grandi città nelle quali si è votato, quattro (Milano, Bologna, Cagliari e Trieste) sono rimaste saldamente in mano al destro-sinistra. Su Napoli non mi esprimo, in attesa di capire dove andrà a parare De Magistris; quanto a Roma già avevo anticipato che il Movimento 5 Stelle l’avrebbe ricevuta praticamente in dono (un dono che non poteva non accettare, anche se si tratta di frutto avvelenato).

Leggi tutto: Italia: notizie dal destro-sinistra, di Luciano Nicolini (n°192)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Lunedì, 06 Giugno 2016

Scritta "Negli anni più tristi sempre protagonisti"Al destro-sinistra è andata ancora bene, di Luciano Nicolini (n°191)

Comprendo che a molti lettori la mia insistenza sugli accadimenti della politica italiana possa apparire ossessiva: l’Italia è rappresentata da un piccolo punto sul mappamondo e, in un momento come questo, caratterizzato da mutamenti epocali, ciò che fanno i politici italiani non influirà molto sul futuro della popolazione. 

Leggi tutto: Al destro-sinistra è andata ancora bene, di Luciano Nicolini (n°191)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Domenica, 05 Giugno 2016

scheda referendumDei referendum e della partecipazione, di Toni Iero (n°191)

Nel precedente numero di Cenerentola erano esposte due posizioni riguardanti la partecipazione alle consultazioni referendarie: la prima, rappresentata dalla Federazione Anarchica Torinese, giudica i referendum una specie di specchietto per allodole e sostiene la scelta di non parteciparvi in alcun modo.

Leggi tutto: Dei referendum e della partecipazione, di Toni Iero (n°191)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Domenica, 01 Maggio 2016

petrolioSecondo Renzi va tutto bene, di Luciano Nicolini (n°191)

(Ed, effettivamente, potrebbe andare molto peggio…)

Fare il punto circa la situazione in cui si trova l’Italia è decisamente difficile: partirò dai problemi sociali, per poi passare a quelli politici e sindacali.

Leggi tutto: Secondo Renzi va tutto bene, di Luciano Nicolini (n°190)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Martedì, 01 Marzo 2016

BambineNon solo “unioni civili”, di Luciano Nicolini (n°188)

Sullo scorso numero di Cenerentola manifestavo alcune perplessità circa il dibattito relativo alla legge Cirinnà che, mentre sto scrivendo, è ancora in discussione al Senato. Le mie considerazioni riguardavano essenzialmente l’approccio di molti sedicenti progressisti rispetto alle cosiddette “unioni civili” che, in buona sostanza, altro non sono che un matrimonio fra omosessuali (con tanto di obbligo di fedeltà e di risiedere sotto lo stesso tetto!).

Leggi tutto: Non solo “unioni civili”, di Luciano Nicolini (n°188)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Lunedì, 01 Febbraio 2016

Cose da fare: elencoStrategie libertarie: è ora di finirla! di Luciano Nicolini (n°187)

Scrivevo, due mesi fa: «Sono trascorsi due anni da quando, sul numero 163 di Cenerentola, il Passatore invitò a discutere su obiettivi e strategie del movimento libertario italiano.

Leggi tutto: Strategie libertarie: è ora di finirla! di Luciano Nicolini (n°187)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Lunedì, 01 Febbraio 2016

 svegliaA proposito di unioni civili (n°187)

«Amor ritiene uniti gli affetti naturali e non domanda riti né lacci coniugali.

Noi dai profan mercati distor vogliam gli amori e sindaci e curati ci chiaman malfattori»

 (da una canzone anarchica di fine Ottocento)

Leggi tutto: A proposito di unioni civili, di Luciano Nicolini (n°187)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Martedì, 01 Dicembre 2015

LiberaDove è finito il dibattito sulle strategie libertarie? di Luciano Nicolini (n°185)

Sono trascorsi due anni da quando, sul numero 163 di Cenerentola, il Passatore invitò a discutere su obiettivi e strategie del movimento libertario italiano. Sul numero 179 ho riassunto brevemente le posizioni emerse nel corso del dibattito circa gli obiettivi; sul numero 181 Toni Iero ha sottolineato come non si possa parlare di obiettivi se non si discute, prima di tutto, dei mezzi che si intende utilizzare per conseguirli; sul numero 182, infine, ho illustrato la mia opinione circa quest’ultimo tema, senza alcuna pretesa di giungere a conclusioni ma chiarendo da dove, a mio parere, occorre partire per affrontarlo.

Leggi tutto: Dove è finito il dibattito sulle strategie libertarie? di Luciano Nicolini (n°185)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Domenica, 01 Novembre 2015

CastelloConsiderazioni eretiche sulla “legge di stabilità”, di Luciano Nicolini (n°184)

Le critiche della “sinistra” sono poco convincenti

Come tutti gli anni, nel corso del mese di ottobre, in Italia si è discusso della “legge di stabilità”. Si tratta di una legge importante, con la quale il governo regola la politica economica del paese per un triennio attraverso misure di finanza pubblica e di politica di bilancio.

Leggi tutto: Considerazioni eretiche sulla “legge di stabilità”, di Luciano Nicolini (n°184)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Giovedì, 01 Ottobre 2015

Sopra la gente lo stato campa sotto lo stato la gente crepaUna modesta critica (da Eugen Galasso) (n°183)

Premessa: da non anarchico (fatto noto a chi legge Cenerentola), so che dovrei avere riguardo a entrare in questioni specifiche riguardanti l’anarchismo, l’anarchia e tutto ciò che si muove attorno a queste costellazioni politiche, a livello teorico e pratico. Tuttavia lo faccio, in questo caso, riguardo alla seconda parte dell’intervento del prof. Guido Candela su “L’anarchia e gli stati dal punto di vista dell’economia”, pubblicata su Cenerentola, n. 182, settembre 2015, pp. 12-18 (la prima parte era nel numero precedente di luglio, n. 181).

Leggi tutto: Una modesta critica (da Eugen Galasso) (n°183)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Giovedì, 01 Ottobre 2015

treniDall'Italia: ancora bugie, redazionale (n°183)

L’attenzione dei politici italiani, e dei mezzi di comunicazione di massa che ci raccontano le loro gesta, si è spostata all’improvviso dalla “invasione” dei migranti alla “riforma” del senato della repubblica. E dire che mai come in questi giorni l’ondata di profughi aveva investito l’Europa!

Leggi tutto: Dall'Italia: ancora bugie, redazionale (n°183)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Martedì, 01 Settembre 2015

Murales bambina e pallonciniAncora sulla strategia del movimento libertario, di Luciano Nicolini (n°182)

Sul numero 179 di Cenerentola ho riassunto, brevemente, le posizioni emerse nel corso del dibattito circa gli obiettivi che si dovrebbe dare oggi il movimento libertario in Italia.

Leggi tutto: Ancora sulla strategia del movimento libertario, di Luciano Nicolini (n°182)

Stampa
Categoria: Dibattiti e opinioni
Creato Martedì, 01 Settembre 2015

Beppe GrilloNé di destra, né di sinistra, di Luciano Nicolini (n°182)

Di Battista chiarisce la linea del Movimento 5 Stelle

I primi a dichiarare di non essere “né di destra né di sinistra” furono, purtroppo, alcuni anarchici. “Destra e sinistra – affermavano costoro – sono termini che si riferiscono alla collocazione dei partiti all’interno del parlamento. Gli anarchici, che (tranne rare eccezioni) in parlamento non sono mai voluti entrare, non sono pertanto né di destra né di sinistra”.

Leggi tutto: Né di destra, né di sinistra, di Luciano Nicolini (n°182)

Dibattiti e opinioni - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.