Economia e finanza

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Venerdì, 01 Maggio 2015

Expo - Foto Luca BaronciniL’economia italiana è in ripresa? di Toni Iero (n°179)

Mentre le trattative tra il governo greco e la troika (anche se, unica concessione a Tsipras, non la chiamano più così) si trascinano senza un’apparente via d’uscita, stampa e televisioni hanno cominciato a declamare l’arrivo della ripresa economica di cui dovrebbe beneficiare la maggior parte dei Paesi dell’area dell’euro

Leggi tutto: L’economia italiana è in ripresa? di Toni Iero (n°179)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Mercoledì, 01 Aprile 2015

Robin hoodMatteo Renzi e i poteri forti, redazionale (n°178)

C’è stato un momento, alcuni anni fa, in cui sembrava che i giornali gratuiti rappresentassero il futuro dell’editoria quotidiana. Nelle grandi città italiane ne circolavano ben quattro: City, E Polis, Leggo e Metro. Il primo era, nel complesso, ben fatto, tenendo conto delle ovvie limitazioni connesse alla scarsità di spazio. Gli altri assai meno. L’idea era che, comunque, grazie agli introiti derivanti dalla pubblicità, tali quotidiani potessero sostenersi economicamente e, magari, rappresentare anche un buon affare.

Leggi tutto: Matteo Renzi e i poteri forti, redazionale (n°178)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Domenica, 01 Marzo 2015

PopeLe armi spuntate di Tsipras, di Toni Iero (n°177)

Con la vittoria di Syriza alle elezioni politiche in Grecia, si è aperto uno scontro sulla politica economica tra Atene, da una parte, e la Germania dall’altra. A parte qualche pacca sulle spalle e tanti sorrisi, gli altri governi europei si sono allegramente defilati quando si è trattato di sostenere le richieste dei fratelli greci.

Leggi tutto: Le armi spuntate di Tsipras, di Toni Iero (n°177)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Lunedì, 01 Dicembre 2014

Graffiti - Foto Domenico SecondulfoSottili incrinature di Toni Iero (n°174)

Ci stiamo addentrando in un terreno (economico, sociale, istituzionale) nuovo, inesplorato e, forse, pericoloso

Diceva una canzone degli anni ’70: “dal basso puoi scoprire le sottili incrinature che non puoi studiare all’università”. È, in un certo senso, la situazione che stiamo vivendo in questo momento: mentre buona parte del mondo istituzionale continua a fingere (magari qualcuno lo crede anche …) che sia sufficiente aspettare l’arrivo di una mitica ripresa economica per ritornare a stare come prima, chi analizza con onestà intellettuale e libertà di giudizio il contesto economico non può che trarre considerazioni di ben altra natura.

Leggi tutto: Sottili incrinature di Toni Iero (n°174)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Sabato, 01 Novembre 2014

PecorePoveri e povertà di Toni Iero (n°173)

La povertà è il nuovo fenomeno che sta caratterizzando le cosiddette economie avanzate, paradossalmente proprio quei Paesi che, fino a qualche tempo fa, erano definiti “ricchi”.

La diffusione della miseria in strati sociali una volta immuni da tale pericolo è il frutto di scelte politiche che affondano le loro radici negli ultimi 3 – 4 decenni. Si potrebbe dire che il pendolo della lotta di classe, dopo un breve periodo favorevole ai lavoratori, è tornato ad oscillare nel campo del capitale.

Leggi tutto: Poveri e povertà di Toni Iero (n°173)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Domenica, 14 Settembre 2014

Figli di Troika di Toni Iero (n°171)

In un articolo pubblicato su Repubblica il 3 agosto, Aereo -Foto Luca BaronciniEugenio Scalfari ha affermato “Dirò un’amara verità che però corrisponde a mio parere ad una realtà che è sotto gli occhi di tutti: forse l’Italia dovrebbe sottoporsi al controllo della troika internazionale formata dalla Commissione di Bruxelles, dalla Bce e dal Fondo monetario internazionale. Un tempo (e lo dimostrò soprattutto in Grecia) quella troika era orientata ad un insopportabile restrizionismo. Ora è esattamente il contrario: la troika deve combattere la deflazione che ci minaccia e quindi punta su una politica al tempo stesso di aumento del Pil, di riforme sulla produttività e la competitività, di sostegno della liquidità e del credito delle banche alle imprese”.

Leggi tutto: Figli di Troika di Toni Iero (n°171)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Martedì, 01 Luglio 2014

Vigile del fuocoIl vigile del fuoco di Toni Iero (n°170)

Il peggio è ormai passato. È una frase che sento ripetere dall’autunno del 2007, qualche mese dopo l’estate in cui la caduta delle quotazioni azionarie di Wall Street segnava la fine della bolla immobiliare americana e l’inizio della peggiore crisi economica dopo quella degli anni ’30 del secolo scorso.

Leggi tutto: Il vigile del fuoco di Toni Iero (n°170)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Domenica, 01 Giugno 2014

L’Unione Europea: gli Stati contro i loro popoli di Toni Iero (n°169)

Scritta: Il lusso è provocazioneLa polemica sull’Unione Europea ha infiammato gli animi a partire dallo scoppio della crisi dei debiti sovrani dei Paesi periferici dell’area euro. In occasione dell’appuntamento elettorale del 25 maggio, tale polemica ha trovato ulteriore alimento nelle campagne elettorali dei vari partiti, che spesso vengono caratterizzati sulla base del semplicistico schema: pro o contro l’Europa.

Leggi tutto: L’Unione Europea: gli Stati contro i loro popoli Toni Iero (n°169)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Giovedì, 01 Maggio 2014

calcolatriceLa crisi debitoria dello Stato italiano di Toni Iero (n°168)

Molti commentatori hanno cercato di mandare messaggi tranquillizzanti

A partire dalla recente pubblicazione di un mio articolo1 in cui si esponeva il risultato di una simulazione sulla dinamica del conti pubblici in relazione ai vincoli imposti dalla legge n. 114 del 23 luglio 2012 (Fiscal Compact) abbiamo assistito ad una fioritura di calcoli sul peso economico e fiscale degli obblighi imposti da tale trattato intergovernativo.

Leggi tutto: La crisi debitoria dello Stato italiano, di Toni Iero (n°168)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Sabato, 01 Febbraio 2014

Propaganda governativa di Toni Iero (n°165)

Indice della produzione industrialeDa sempre la propaganda rappresenta un’arma utilizzata nei conflitti. Oggi, nel nostro Paese, essa costituisce un importante strumento in grado di garantire la sopravvivenza di un ceto politico-amministrativo che, se esaminato alla cruda luce dei risultati conseguiti, dovrebbe essere rimosso pressoché in toto. 

Leggi tutto: Propaganda governativa di Toni Iero (n°165)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Mercoledì, 01 Gennaio 2014

Il governo del fare… finta di Toni Iero (n°164)

L’inconsistenza della legge di stabilità appare particolarmente grave

Che l’attuale esecutivo in carica non fosse in grado Aereo Alitaliadi prendere decisioni di grande caratura è ben presto apparso evidente dalla vicenda della falsa abolizione dell’Imu. Una farsa degna della migliore (peggiore) commedia dell’arte.

Potremmo dilettarci a trovare analoghi casi di furbizie (o incapacità) di questo allegro governo: dalla “ineludibile” soppressione del finanziamento pubblico ai partiti, alla riduzione delle principesche retribuzioni dei politici, fino al solenne impegno a non aumentare l’Iva.

Leggi tutto: Il governo del fare… finta, di Toni Iero (n°164)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Domenica, 01 Dicembre 2013

Le privatizzazioni ai tempi delle larghe intese di Toni Iero (n°163)

È qui la festa? Si devono essere chiesti i Dollariprincipali “money manager” (coloro che gestiscono la liquidità di fondi, banche, assicurazioni e grandi gruppi industriali) del mondo. Il riferimento è alla tornata di privatizzazioni che il governo italiano ha annunciato di voler attuare nei prossimi mesi.

Leggi tutto: Le privatizzazioni ai tempi delle larghe intese di Toni Iero (n°163)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Venerdì, 01 Novembre 2013

Una legge di stabilità espansiva? di Toni Iero (n°162)America: 1929

Nel presentare la legge di stabilità (la vecchia finanziaria) il premier Enrico Letta ha sostenuto che, per la prima volta dopo molti anni, grazie al governo delle “larghe intese”, si stanno riducendo le tasse e si fornisce un forte impulso alla crescita economica.

Per quanto riguarda la prima affermazione occorrerà vedere se realmente si procederà ad una diminuzione del carico fiscale e, soprattutto, per chi.

Leggi tutto: Una legge di stabilità espansiva? di Toni Iero (n°162)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Lunedì, 01 Luglio 2013

Il gradino in basso, di Toni Iero (n°159)

Un confronto tra le maggiori economie europee (Germania, Francia, Regno operaioUnito, Italia e Spagna) con riferimento ad alcune delle principali grandezze economiche mostra risultati poco lusinghieri per il nostro Paese.

Raffrontando la situazione del primo trimestre del 2013 con quella del 2007 emergono risultati assai indicativi: in termini di prodotto interno lordo (medie mobili a 4 termini), l’Italia mostra la peggiore performance. Il dato italiano è inferiore a quello del 2007 del 7,4% (Spagna -4,6%, Regno Unito -1,8%, Francia +0,2% e Germania +3,4%).

Se guardiamo la produzione industriale (medie mobili a 4 termini), i dati rilevano un -27,7% per la Spagna, -21,5% per l’Italia, -13,7% per la Francia, -12,9% per il Regno Unito e -1,5% per la Germania.

Leggi tutto: Il gradino in basso, di Toni Iero (n°159)

Economia e finanza - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.