Economia e finanza

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Martedì, 01 Luglio 2014

Vigile del fuocoIl vigile del fuoco di Toni Iero (n°170)

Il peggio è ormai passato. È una frase che sento ripetere dall’autunno del 2007, qualche mese dopo l’estate in cui la caduta delle quotazioni azionarie di Wall Street segnava la fine della bolla immobiliare americana e l’inizio della peggiore crisi economica dopo quella degli anni ’30 del secolo scorso.

Leggi tutto: Il vigile del fuoco di Toni Iero (n°170)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Domenica, 01 Giugno 2014

L’Unione Europea: gli Stati contro i loro popoli di Toni Iero (n°169)

Scritta: Il lusso è provocazioneLa polemica sull’Unione Europea ha infiammato gli animi a partire dallo scoppio della crisi dei debiti sovrani dei Paesi periferici dell’area euro. In occasione dell’appuntamento elettorale del 25 maggio, tale polemica ha trovato ulteriore alimento nelle campagne elettorali dei vari partiti, che spesso vengono caratterizzati sulla base del semplicistico schema: pro o contro l’Europa.

Leggi tutto: L’Unione Europea: gli Stati contro i loro popoli Toni Iero (n°169)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Giovedì, 01 Maggio 2014

calcolatriceLa crisi debitoria dello Stato italiano di Toni Iero (n°168)

Molti commentatori hanno cercato di mandare messaggi tranquillizzanti

A partire dalla recente pubblicazione di un mio articolo1 in cui si esponeva il risultato di una simulazione sulla dinamica del conti pubblici in relazione ai vincoli imposti dalla legge n. 114 del 23 luglio 2012 (Fiscal Compact) abbiamo assistito ad una fioritura di calcoli sul peso economico e fiscale degli obblighi imposti da tale trattato intergovernativo.

Leggi tutto: La crisi debitoria dello Stato italiano, di Toni Iero (n°168)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Sabato, 01 Febbraio 2014

Propaganda governativa di Toni Iero (n°165)

Indice della produzione industrialeDa sempre la propaganda rappresenta un’arma utilizzata nei conflitti. Oggi, nel nostro Paese, essa costituisce un importante strumento in grado di garantire la sopravvivenza di un ceto politico-amministrativo che, se esaminato alla cruda luce dei risultati conseguiti, dovrebbe essere rimosso pressoché in toto. 

Leggi tutto: Propaganda governativa di Toni Iero (n°165)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Mercoledì, 01 Gennaio 2014

Il governo del fare… finta di Toni Iero (n°164)

L’inconsistenza della legge di stabilità appare particolarmente grave

Che l’attuale esecutivo in carica non fosse in grado Aereo Alitaliadi prendere decisioni di grande caratura è ben presto apparso evidente dalla vicenda della falsa abolizione dell’Imu. Una farsa degna della migliore (peggiore) commedia dell’arte.

Potremmo dilettarci a trovare analoghi casi di furbizie (o incapacità) di questo allegro governo: dalla “ineludibile” soppressione del finanziamento pubblico ai partiti, alla riduzione delle principesche retribuzioni dei politici, fino al solenne impegno a non aumentare l’Iva.

Leggi tutto: Il governo del fare… finta, di Toni Iero (n°164)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Domenica, 01 Dicembre 2013

Le privatizzazioni ai tempi delle larghe intese di Toni Iero (n°163)

È qui la festa? Si devono essere chiesti i Dollariprincipali “money manager” (coloro che gestiscono la liquidità di fondi, banche, assicurazioni e grandi gruppi industriali) del mondo. Il riferimento è alla tornata di privatizzazioni che il governo italiano ha annunciato di voler attuare nei prossimi mesi.

Leggi tutto: Le privatizzazioni ai tempi delle larghe intese di Toni Iero (n°163)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Venerdì, 01 Novembre 2013

Una legge di stabilità espansiva? di Toni Iero (n°162)America: 1929

Nel presentare la legge di stabilità (la vecchia finanziaria) il premier Enrico Letta ha sostenuto che, per la prima volta dopo molti anni, grazie al governo delle “larghe intese”, si stanno riducendo le tasse e si fornisce un forte impulso alla crescita economica.

Per quanto riguarda la prima affermazione occorrerà vedere se realmente si procederà ad una diminuzione del carico fiscale e, soprattutto, per chi.

Leggi tutto: Una legge di stabilità espansiva? di Toni Iero (n°162)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Lunedì, 01 Luglio 2013

Il gradino in basso, di Toni Iero (n°159)

Un confronto tra le maggiori economie europee (Germania, Francia, Regno operaioUnito, Italia e Spagna) con riferimento ad alcune delle principali grandezze economiche mostra risultati poco lusinghieri per il nostro Paese.

Raffrontando la situazione del primo trimestre del 2013 con quella del 2007 emergono risultati assai indicativi: in termini di prodotto interno lordo (medie mobili a 4 termini), l’Italia mostra la peggiore performance. Il dato italiano è inferiore a quello del 2007 del 7,4% (Spagna -4,6%, Regno Unito -1,8%, Francia +0,2% e Germania +3,4%).

Se guardiamo la produzione industriale (medie mobili a 4 termini), i dati rilevano un -27,7% per la Spagna, -21,5% per l’Italia, -13,7% per la Francia, -12,9% per il Regno Unito e -1,5% per la Germania.

Leggi tutto: Il gradino in basso, di Toni Iero (n°159)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Lunedì, 01 Aprile 2013

Foto Mario RebeschiniL'uso del denaro pubblico, di Luciano Nicolini (n°156)

C’è chi vuole la “spending review” e chi si lamenta degli sprechi “della casta”. Come devono essere gestiti gli accantonamenti pubblici?

Nel corso degli ultimi mesi, in Italia, si è fatto un gran parlare dell’uso del denaro pubblico. Monti, con il suo governo di “tecnici” (in realtà PD-PDL), vuole fare la “spending review”. Loretta Napoleoni, nota economista che vive in Inghilterra, sostiene invece che in inglese quel termine non significa assolutamente nulla. Verrebbe dunque usato soltanto per mascherare un italianissimo “taglio dei servizi”. 

Leggi tutto: L'uso del denaro pubblico, di Luciano Nicolini (n°156)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Venerdì, 01 Marzo 2013

Euro o non euro?, di Toni Iero (n°155)

Con puntuale regolarità, nel corso di incontri, dibattiti o euroanche nella normale conversazione mi sento porre dai miei interlocutori una domanda ricorrente: uscire o no dall’euro?

Vi è chi sostiene che il ritiro dell’Italia dalla moneta unica europea sia un passaggio essenziale per riacquistare la sovranità monetaria. Quest’ultima intesa come panacea di tutti i mali. Naturalmente, corollario, non sempre espresso, di questa opzione è una successiva creazione di nuova base monetaria, finalizzata ad un deprezzamento della nuova moneta.

Leggi tutto: Euro o non euro?, di Toni Iero (n°155)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Martedì, 01 Gennaio 2013

Illusioni, illusi e illusionisti, di Toni Iero (n°153)

Lo spread decennale, ossia la differenza tra i rendimenti del Btp italiano con scadenza dieci anni e il pari titolo tedesco, si aggira intorno ai 300 punti da alcune settimane. Ricordiamo che, maggiore è tale numero, peggiore è la considerazione, dal punto di vista creditizio, di cui gode il nostro Paese. Sappiamo tutti che i debitori peggiori pagano tassi di interesse più alti.

Leggi tutto: Illusioni, illusi e illusionisti, di Toni Iero (n°153)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Sabato, 01 Dicembre 2012

Ma la classe dirigente ha capito cosa sta succedendo?, Toni Iero (n°152)

Come era prevedibile, l’intervento della Banca Centrale Europea di Mario Draghi ha permesso di guadagnare tempo, spostando in un futuro comunque non troppo lontano la resa dei conti finanziaria all’interno dell’Europa.

Leggi tutto: Ma la classe dirigente ha capito cosa sta succedendo?, Toni Iero (n°152)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Giovedì, 01 Novembre 2012

La regola d'oro del pareggio di bilancio, di Roberto Zani (n°151)

Una riforma costituzionale passata sotto silenzio e senza referendum confermativo

Finalmente, dopo gli ultimi tentennamenti tedeschi, da ottobre è entrato in vigore il nuovo e rafforzato “fondo salva-stati europeo”, il Meccanismo Europeo di Stabilità (Mes). Possiamo allora tirare un respiro di sollievo? Ovviamente no.

Leggi tutto: La regola d'oro del pareggio di bilancio, di Roberto Zani (n°151)

Stampa
Categoria: Economia e finanza
Creato Lunedì, 01 Ottobre 2012

Una manovra da Draghi, di Toni Iero (n°150)

In campo finanziario, l’evento più significativo delle ultime settimane è, senza dubbio, l’approvazione, da parte del comitato esecutivo della Bce, con il solo voto contrario del presidente della Bundesbank, dell’Outright Monetary Transactions.

Leggi tutto: Una manovra da Draghi, di Toni Iero (n°150)

Economia e finanza - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.