Stampa
Categoria principale: Esteri Categoria: Centro America e America Latina
Creato Martedì, 01 Dicembre 2009

Notizie da Cuba, redazionale (n°119)

A L’Avana, il 6 novembre scorso, si è tenuta una manifestazione “contro la violenza”.

L’iniziativa, nata spontaneamente, sembra rappresentare il risveglio di una sinistra libertaria a Cuba e ha visto la partecipazione di circa duecento persone, per lo più giovani. Un avvenimento molto importante in un paese governato da decenni da un regime autoritario e nel quale, da decenni, il dissenso assume quasi sempre connotazioni di destra.

A Cuba, ai tempi della rivoluzione, era presente una forte componente anarcosindacalista, che fu poi messa a tacere dal partito di Fidel Castro. Il seme libertario non è andato del tutto perduto. Riuscirà a germogliare?


Scrivono i compagni locali:

«Compañero/as:
Pedimos a la izquierda internacional todo el apoyo posible en aras de proteger el esfuerzo que está realizando la generación más joven de la Revolución Cubana contra la derecha burocrática anquilosada en el poder.

Llamamos a crear una red de apoyo a la militancia anti-autoritaria emergente, pues los destinos de Cuba y de su Revolución dependen en estos momentos de nuestra capacidad común de resistencia.
Agrupémonos!


Saludos libertarios

desde La Habana».

Un appello che ci sembra non necessiti di traduzioni.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Notizie da Cuba, redazionale (n°119) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.