Stampa
Categoria principale: Esteri Categoria: Centro America e America Latina
Creato Lunedì, 18 Aprile 2005

Colombia: liberate Luz Perly Cordoba, redazionale (n°55)

Abbiamo ricevuto il 21 marzo, dall’Associazione Nazionale Nuova Colombia, il seguente comunicato:

"E’ con grande allegria che comunichiamo che, il 16 marzo scorso, é stata rilasciata la dirigente contadina, sindacalista e militante per i diritti umani Luz Perly Córdoba, detenuta da oltre un anno nel carcere femminile del Buen Pastor di Bogotá. Anche Juan de Jesús Gutiérrez, altro dirigente dell’Associazione Contadina di Arauca e coimputato di Luz Perly, è stato scarcerato.

I due dirigenti popolari colombiani, arrestati ingiustamente nel febbraio 2004 mediante una montatura giudiziaria ed accusati di ‘ribellione’ ed ‘associazione a delinquere’, sono attualmente in libertà condizionale poiché la giudice competente ha sancito il non luogo a procedere nei loro confronti per quanto riguarda il secondo capo d’imputazione. Ciò significa che il processo penale a carico di Luz Perly e Juan de Jesún non è finito, dato che i due dovranno rispondere dell’accusa di ‘ribellione’.

Non bisogna abbassare la guardia, quindi, ed è imperioso continuare a sostenere i due compagni, così come tutti gli altri prigionieri politici ingiustamente rinchiusi nelle prigioni del regime fascista di Alvaro Uribe.

Chiamando tutti a continuare la campagna internazionale contro le detenzioni arbitrarie e di massa e di solidarietà con Luz Perly Córdoba, che negli ultimi tredici mesi ha prodotto migliaia di mobilitazioni, pronunciamenti, proteste e gesti concreti di sostegno, ringraziamo tutti quelli che l’hanno costruita, animata e sostenuta: forze e movimenti politici, sindacati, organizzazioni internazionaliste e di difesa dei diritti umani, istituzioni locali e singole persone.

Il loro sforzo ha dimostrato, con un’incessante ed incalzante pressione sul governo Uribe, che la solidarietà e la lotta pagano!"

Ricordiamo che, nei mesi scorsi, anche i Consigli Provinciali di Torino e di Milano avevano approvato mozioni di solidarietà nei confronti di Luz Perly.

La Colombia, come spiegato da Ilaria Leccardi in un articolo pubblicato sullo scorso numero di Cenerentola, è al centro degli interessi strategici degli Stati Uniti, che appoggiano il suo attuale governo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Colombia: liberate Luz Perly Cordoba (n°55) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.