Cinema

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Domenica, 01 Gennaio 2017

Steven SpielbergGGG – Il Grande Gigante Gentile, recensione di Luca Baroncini

di Steven Spielberg

con Mark Rylance, Ruby Barnhill, Penelope Wilton, Rebecca Hall

Steven Spielberg è il regista più famoso del mondo. Anche il più bravo. Competenza tecnica, sensibilità e conoscenza dei lati oscuri ne fanno un abilissimo narratore di storie per il grande schermo, in grado di proporre un cinema classico capace di parlare a un pubblico trasversale.

Leggi tutto: GGG – Il Grande Gigante Gentile, recensione di Luca Baroncini (n°197)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Domenica, 01 Gennaio 2017

Damien Chazelle Emma StoneLa La Land, recensione di Luca Baroncini

di Damien Chazelle

con Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, John Legend

Los Angeles è la terra dei sogni e ogni nuovo giorno, ce lo ricorda l’inizio travolgente del film, il sole accompagna salite e discese di chi cerca di realizzarli. Sebastian ama il jazz, è un pianista di talento e ambisce a creare un locale tutto suo dove la musica che ama sia protagonista.

Leggi tutto: La La Land, recensione di Luca Baroncini (n°197)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Giovedì, 01 Dicembre 2016

InfernoInferno, recensione di Domenico Secondulfo

dall’omonimo libro di Dan Brown

regia di Ron Howard

con Tom Hanks e Felicity Jones

Già il libro non era all’altezza dei precedenti, con un certo retrogusto di fotocopia e senza il ritmo incalzante e la progressione di stupori misterici che sono il cavallo di battaglia di Brown; il film è anche peggio. Poco ritmo e passaggi scontati, il retrogusto di fotocopia impera.

Leggi tutto: Inferno, recensione di Domenico Secondulfo (n°196)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Giovedì, 01 Dicembre 2016

NOCTURNAL ANIMALS-Conferenza stampaAnimali notturni, recensione di Luca Baroncini

di Tom Ford

con Jake Gyllenhaal, Amy Adams, Aaron Taylor-Johnson, Michael Shannon, Isla Fisher e Armie Hammer

Leggi tutto: Animali notturni, recensione di Luca Baroncini (n°196)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Giovedì, 01 Dicembre 2016

Captain FantasticSchermi di Natale, di Luca Baroncini

Le feste natalizie restano un appuntamento imprescindibile per i distributori cinematografici. In un anno come il 2016, in cui l’estate ha visto il vuoto di offerta e la ripresa autunnale ha stentato più che mai, a far quadrare i conti, che restano per fortuna ancora in attivo, è più che altro Checco Zalone con il suo “Quo Vado?” dei record. È quindi con grande trepidazione che gli addetti ai lavori sperano in un Natale ricco di spettatori. I film previsti sono molti, forse troppi, soprattutto quelli italiani e soprattutto le commedie.

Leggi tutto: Schermi di Natale, di Luca Baroncini (n°196)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Martedì, 01 Novembre 2016

PIUMA-conferenza stampaPiuma, recensione di Luca Baroncini (n°195)

di Roan Johnson

con Blu Yoshimi, Luigi Fedele, Michela Cescon, Sergio Pierattini, Francesco Colella, Brando Pacitto

Guardando “Piuma”, opera terza dell’apprezzato Roan Johnson dopo ”I primi della lista” e “Fino a qui tutto bene”, ci si trova davanti a un bivio: credere ai personaggi, alla spontaneità dei loro gesti, a un’irresponsabilità molto costruita, a una romanità a tratti debordante, a un “lascia che sia” all’amatriciana che sembra figlio di una certa idea di commedia all’italiana (leggi Paolo Virzì) che più che raccontare la vita vera fatta di carne e sangue la celebra con brio, oppure trincerarsi dietro a un muro di insofferenza con su scritto “mai e poi mai”.

Leggi tutto: Piuma, recensione di Luca Baroncini (n°195)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Martedì, 01 Novembre 2016

liberamiLiberami, recensione di Luca Baroncini (n°195)

di Federica Di Giacomo

Appena sentiamo la parola “esorcismo” pensiamo subito al film di William Friedkin e a Linda Blair che rotea la testa e sputa verde. La realtà può essere molto diversa. L’antropologa Federica Di Giacomo propone un tema tabù, che molto incuriosisce e poco si discute, e prova a sviscerarlo evitando qualsiasi deriva sensazionalistica. I dati statistici parlano di un’emergenza spirituale mondiale, con un numero crescente di preti esorcisti nominati dalla Chiesa per far fronte a un aumento delle richieste.

Leggi tutto: Liberami, recensione di Luca Baroncini (n°195)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Sabato, 01 Ottobre 2016

questigiorniQuesti giorni, recensione di Luca Baroncini (n°194)

di Giuseppe Piccioni

con Marta Gastini, Laura Adriani, Maria Roveran, Caterina Le Caselle, Margherita Buy, Filippo Timi, Sergio Rubini

Quattro ragazze che vivono in provincia. Il quotidiano che scorre e nella sua piattezza travolge. Un viaggio inatteso a Belgrado. Il soggetto del film di Giuseppe Piccioni non è certo originale, ma ricco di possibili spunti. L’amicizia, gli incontri, il tempo che passa, le domande che cercano risposte in un presente confuso, la labilità degli affetti, tutti aspetti in grado di generare un’empatia immediata. Poi c’è lo sguardo del regista, da sempre capace di trovare nei piccoli gesti, nei silenzi e nei non detti, tracce di verità.

Leggi tutto: Questi giorni, recensione di Luca Baroncini (n°194)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Sabato, 01 Ottobre 2016

Francesco MunziAssalto al cielo, recensione di Luca Baroncini (n°194)

di Francesco Munzi

Francesco Munzi racconta, attraverso un documentario, i dieci anni più caldi del secondo novecento italiano. Si va dal 1967 al 1977, un periodo di grande fermento culturale, di lotte politiche extraparlamentari, dove si incontrano e scontrano ideali, sogni, utopie, violenza e “piombo”. L’originalità dell’approccio di Munzi è nella scelta di far parlare i filmati di repertorio, non quelli istituzionali, però, più facilmente oggetto di manipolazione, ma quelli dei protagonisti dell’epoca.

Leggi tutto: Assalto al cielo, recensione di Luca Baroncini (n°194)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Giovedì, 01 Settembre 2016

DemolitionDemolition, recensione Luca Baroncini (n°193)

di Jean-Marc Vallée

con Jake Gyllenhaal, Naomi Watts, Chris Cooper, Heather Lind

Dopo “Wild”, elaborazione del lutto di una figlia rimasta completamente sola dopo la morte della madre, il canadese Jean-Marc Vallée intraprende un altro percorso di ricerca di sé scatenato dalla morte di un familiare. Il protagonista è infatti un marito che si ritrova improvvisamente vedovo in seguito a un incidente stradale. Provato da un dolore che fatica a trovare sfogo, l’uomo prende gradualmente consapevolezza di una vita che scopre non appartenergli: non amava la donna che ha perso, ha accettato un lavoro redditizio ma non gratificante grazie agli appoggi del suocero, vive in una casa lussuosa dove tecnologia e comodità non scaldano il cuore.

Leggi tutto: Demolition, recensione Luca Baroncini (n°193)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Giovedì, 01 Settembre 2016

Pablo TraperoIl clan, recensione di Luca Baroncini (n°193)

di Pablo Trapero

con Guillermo Francella, Peter Lanzani, Lili Popovich, Gastón Cocchiarale

Un film ambientato nell’Argentina degli anni ’80, tratto da una storia vera. Si pensa immediatamente che abbia a che fare con i desaparecidos e la dittatura militare che dilaniò il paese tra il 1976 e il 1983. Invece l’opera di Pablo Trapero ha sì radici nell’atmosfera di repressione e terrore che caratterizzò l’Argentina di quegli anni (della quale potrebbe essere una metafora), ma è prima di tutto un dramma familiare.

Leggi tutto: Il clan, recensione di Luca Baroncini (n°193)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Venerdì, 01 Luglio 2016

Julianne MooreIl piano di Maggie, recensione di Luca Baroncini (n°192)

di Rebecca Miller

con Greta Gerwig, Ethan Hawke, Julianne Moore

Maggie ha un piano. Anzi, due. Prima, infatti, decide che è il momento di avere un figlio e chiede il seme a un ragazzo che si presta diligentemente al compito. Poi, però, scopre all’improvviso l’amore con un antropologo sposato e padre di famiglia e il figlio decide di farlo con lui. Potrebbero vivere felici e contenti, ma sono passati appena trenta minuti di film.

Leggi tutto: Il piano di Maggie, Luca Baroncini (n°192)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Venerdì, 01 Luglio 2016

locandina-goodnight-mommySchermi d’estate, di Luca Baroncini (n°192)

Ha destato molte critiche lo spostamento del kolossal fantascientifico Independence Day: Rigenerazione, di Roland Emmerich, dal 6 luglio, in cui esce in tutto il mondo, all’8 settembre. Sarebbe stato il film di punta dell’estate e lo slittamento della sua uscita, oltre che un autogol (quando arriverà molti lo avranno già scaricato dalla rete), indebolisce un trimestre cinematografico già fisiologicamente molto debole. Con la bella stagione, infatti, il pubblico preferisce altre forme di intrattenimento e dopo lunghi mesi al chiuso non opta come prima scelta per il buio di una sala cinematografica.

Leggi tutto: Schermi d’estate, di Luca Baroncini (n°192)

Stampa
Categoria: Cinema
Creato Martedì, 07 Giugno 2016

Locandina del film "Lo stato contro Fritz Bauer"Lo Stato contro Fritz Bauer (Der Staat gegen Fritz Bauer) recensione di Irene Carrubba e Eugen Galasso (n°191)

di Lars Kraume

con Burghart Klaussner e Ronald Zehrfeld 

Presentato nei cinema italiani solo d’essai e neppure in “pole position” come programmazione (scrivo da Firenze ma credo valga per tutta Italia), questo interessante film di Kraume ha soprattutto il merito di riproporre un personaggio dimenticato (fatto dimenticare), Fritz Bauer (1903-1968) di salde origini ebraiche ma ateo, socialista da sempre, “cacciatore di nazisti” non meno di Simon Wiesenthal, certo più famoso.

Leggi tutto: Lo Stato contro Fritz Bauer (Der Staat gegen Fritz Bauer) n°191

Cinema - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.