Stampa
Categoria: Libri
Creato Lunedì, 01 Marzo 2010

Philippe Simonnot, Il mercato di Dio, recensione di Il Passatore (n°122)

La matrice economica di ebraismo, cristianesimo, islam

Fazi Editore, Roma, 2010

Premetto subito che sono uno dei pochissimi anarchici che si dichiara apertamente credente e nei limiti pure praticante; chi mi conosce sa bene che faccio parte della “parrocchia” di Leda Rafanelli

giusto per inquadrarmi, quindi sono sempre stato abbastanza tiepido verso la pubblicistica “atea militante” degli ambienti anarchici, solitamente molto superficiale ed a volte caratterizzata da esternazioni di scarsa ponderatezza tanto da confondere clericalismo, religione intesa re-ligo e spiritualità collettiva. Invece, meraviglia delle meraviglie, mi è capitato per le mani questo libro scritto da un economista prestato al giornalismo in cui spiega l’evoluzione delle religioni monoteiste da Abramo a Maometto mettendo in luce  gli “accordi economici” fra l’uomo e Dio.

Francamente ero molto prevenuto sull’acquisto, ma già dopo alcune pagine emerge la capacità analitica dell’autore che rende la lettura gradevole grazie anche alla metodicità con cui gli argomenti sono trattati: non solo in ordine di apparizione (ebraismo, cristianesimo ed islamismo), ma anche in base all’evoluzione delle singole credenze, ad esempio la funzione di alcune figure profetiche, ecc.. Non bisogna farsi però incantare dal titolo che farebbe intendere un approccio economicistico al tema: in realtà si tratta di uno studio multidisciplinare con un’impronta marcatamente antropologica in cui non mancano di essere evidenziati i meccanismi psicologici che sottendono alcune credenze.

Volete sapere perché gli ebrei sono “fissati” con la terra promessa?  Volete sapere perché Gesù fu fatto nascere a Betlemme? Volete sapere perché l’Islam è riuscito a crearsi la sua fetta di mercato nonostante la saturazione dell’offerta? Allora andate a comprarvi questo grande libro che mai come oggi rende attuali le parole di Emma Goldman “Religione, il dominio della mente umana”…  e pure del portafogli. Aforismi a parte penso che in un periodo in cui gli oscurantismi religiosi irrompono prepotentemente nella vita dei popoli sia necessario analizzarne tutte le cause dirette ed indirette.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Philippe Simonnot, Il mercato di Dio, di Il Passatore (n°122) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.