Stampa
Categoria: Libri
Creato Martedì, 01 Novembre 2011

Pietro Gori, La miseria e i delitti, recensione di Il Passatore (n°140)

(a cura di M. Antonioli e F. Bertolucci) BFS Edizioni, Pisa, 2011

Il testo in esame di divide in tre parti: una breve biografia di Pietro Gori molto ben curata dai bravi Antonioli e Bertolucci, storiograficamente impeccabile è, a mio modesto parere, la parte più interessante del libro

; scritta senza troppi fronzoli, è essenziale e molto chiara, anche per ciò che attiene gli anni del periodo universitario e i personaggi che contribuirono in parte alla formazione intellettuale del nostro.

L’attenzione per il periodo universitario, onestamente il meno interessante dal punto di vista squisitamente politico, è fondamentale per introdurre la seconda parte del libro: la tesi di laurea in filosofia del diritto del futuro cavaliere errante dell’Anarchia, intitolata appunto “La miseria e i delitti” e ripubblicata a puntate sulla rivista Il Pensiero nel 1907. Una tesi d’avanguardia, oserei dire rivoluzionaria e provocatoria, poiché per corroborare la tesi secondo cui la struttura sociale, oltre all’individuo, è parte integrante della genesi del delitto, porta come esempi i moti contadini del mantovano.

Dissertazione interessante che mette in luce anche un risvolto poco conosciuto della formazione intellettuale di Gori: quella criminologica. Gori infatti aveva una preparazione specifica sulla materia non indifferente, grazie anche a personalità come Francesco Carrara.

La terza parte del libro è dedicata ai contributi d’appendice: un articolo tradotto dallo spagnolo, “Francesco Carrara e la moderna criminologia” il cui contenuto è intuibile. Il secondo contributo dell’appendice è l’opuscolo “Pensieri Ribelli”, costato a Gori il sequestro dell’opera e pure un processo, che contiene i testi di alcune conferenze tenute nel 1888 a Rosignano Marittimo. Testo fondamentale per coloro che desiderano approfondire la figura di Pietro Gori.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Pietro Gori, La miseria e i delitti, recensione di Il Passatore (n°140) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.