Stampa
Categoria: Libri
Creato Lunedì, 07 Novembre 2005

Alexandre Dumas, La Reine Margot, recensione di Eugen Galasso (n°67)

Storia della strage degli Ugonotti nel fosco Cinquecento francese, da parte del grande repubblicano (altro che monarchico) francese, tra avvelenamenti, l'orrore della ragione di stato (Caterina de' Medici),  altro ancora, finta magia e cattiveria.

Con una fase cruciale: "Il re di Francia è il re dei cattolici, non degli ugonotti, perché è il re della maggioranza", attribuita a Carlo IX, re  e figlio della suddetta grande avvelenatrice. Paratassi (frasi brevi, discorsi diretti, interiezioni e bestemmie); con il grande romanzo popolare storico, con Hugo e più di Sue (amato da Eco alla follia), fece conoscere al popolo i suoi diritti, con la visione tragica della storia, che è di Sofocle, Tucidide, Tacito, Machiavelli, Shakespeare, ma anche di Kropotkin e Tolstoj.   

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

La Reine Margot, di Alexandre Dumas – recensione di Eugen Galasso (n°67) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.