Stampa
Categoria: Scuola e università
Creato Venerdì, 19 Luglio 2019

BambiniAssunzione di 48.500 precari nella scuola, redazionale

Si parla in questi giorni dell’assunzione in ruolo di 48.500 insegnanti nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Se così avverrà, sarà cosa buona. Non sufficiente rispetto ai bisogni, ma buona.

Dai titoli sparati su alcuni giornali sembrerebbe che i giochi fossero ormai fatti, però a una più attenta lettura la questione appare complicata, e si andrà per le lunghe.

La metà dei posti, secondo quanto prevede la legge, sono da assegnare a seguito di concorso ordinario. E fin qui poco da dire.

L’altra metà con concorso straordinario riservato ai precari che abbiano almeno 36 mesi di servizio. Intanto va rilevato che il numero di coloro che sono in questa condizione supera di alcune decine di migliaia i posti messi a concorso. In secondo luogo, l’immissione in ruolo non sarebbe tale, ma per ora solo un passaggio dalla terza alla seconda fascia. In terzo luogo, per accedere alla selezione finale sarebbe necessario un PAS (Percorso Abilitante Speciale), cioè un corso che comporterebbe una spesa calcolata in circa 3.000 euro a testa. Che bisogno ci sarebbe di un PAS per insegnanti che già insegnano da almeno 36 mesi? Non è questa una clausola per foraggiare a spese del lavoratore interessato le agenzie chiamate ad organizzare i PAS? In quarto luogo, alla fine vi sarà un concorso riservato: blando, se vogliamo, ma concorso è. E allestire commissioni per un concorso non è un onere per le casse pubbliche? Trattandosi di docenti che insegnano da alcuni anni, che devono avere almeno 36 mesi di insegnamento effettivo, che comunque dovranno fare, dopo l’immissione in ruolo, l’anno di prova ed essere sottoposti a una Commissione di valutazione finale interna a ogni singolo Istituto, perché non una semplice e chiara immissione in ruolo immediata con risparmio enorme di denaro per gli interessati e per l’erario?                           

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Assunzione di 48.500 precari nella scuola, redazionale (n°225) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.