Teatro

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Sabato, 01 Dicembre 2007

La pietra del tempo, recensione di Eugen Galasso (n°97)

della compagnia di teatro “terra terra”, regia e drammaturgia di Giovanni Zurzolo

Cardeto, parco storico, di fortilizi militari già napoleonici in Ancona, ora sopra il cimitero ebraico, 1804, tra papalini, Francesi, Austriaci.

Leggi tutto: La pietra del tempo, recensione di Eugen Galasso (n°97)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Sabato, 01 Dicembre 2007

La Diva de l’Empire (Vecchia Europa sotto la luna n. 3), recensione di Eugen Galasso (n°97)

ideato, diretto e interpretato da Violetta Chiarini, collaborazione musicale di Antonello Vannucchi

Violetta Chiarini, attrice e cantante vera (non canta da attrice, canta veramente; per usare uno slogan), da anni lavora sulla musica della prima metà dello scorso secolo; da persona colta e intelligente, prima concepisce-scrive uno spettacolo, poi lo mette in scena con grande efficacia mimica, gestuale, vocale (in ogni senso, quindi anche e soprattutto musicale), senza risparmiarsi mai in scena.

Leggi tutto: La Diva de l’Empire (Vecchia Europa sotto la luna n. 3), recensione di Eugen Galasso (n°97)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Sabato, 01 Dicembre 2007

Franz Kafka, Amerika, recensione di Eugen Galasso (n°97)

 riduzione teatrale e regia di Reinhard Auer, realizzazione Freies Theater Bozen, con Gabi Langes, Fred Strittmatter  (vedi anche Cenerentola n. 92)

La filologia kafkiana è complessa: lo scrittore ebreo praghese (era solo un po’ di origini tedesche) scrisse in lingua tedesca tre romanzi, tutti e tre incompiuti, e vari racconti, invece pubblicati.

Leggi tutto: Franz Kafka, Amerika, recensione di Eugen Galasso (n°97)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 17 Ottobre 2005

Sui danni dei tabacco e Il canto del cigno, recensione Eugen Galasso e Renate Perkmann (n°66)

Una lettura interpretativa non è uno spettacolo, non è neanche una "messa nello spazio" (mise en espace), cioè uno spettacolo in forma rudimentale.

Leggi tutto: Sui danni dei tabacco e Il canto del cigno, recensione Eugen Galasso e Renate Perkmann (n°66)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 17 Ottobre 2005

Blues in sedici, recensione di Eugen Galasso (n°66)

Che bello questo "Blues in sedici" (le scansioni in battute per il blues, in effetti), ossia "la ballata della città dolente" di Stefano Benni, messo in scena (lettura interpretativa + musica dal vivo, ovviamente blues, una fusione eccelsa) da "Nata", gruppo teatrale aretino.

Leggi tutto: Blues in sedici, recensione di Eugen Galasso (n°66)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 03 Ottobre 2005

Polvere di pelle, recensione di Eugen Galasso (n°65)

Un testo teatrale straordinario (di livello europeo, s’è detto; chi scrive si spingerebbe anche oltre...), questo "Polvere di pelle" di e con Francesco Mancini e Roberto Giuffré, per la regia di Alessio Targioni.

Leggi tutto: Polvere di pelle, recensione di Eugen Galasso (C. n°65)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 19 Settembre 2005

Arlucea Arlucea, recensione di Eugen Galasso (n°64)

"Arlucea Arlucea" (luceva, ma non le stelle di pucciniana memoria, anche se...): un testo teatrale "in itinere" (e il cammino, tra le dolci colline tra Falconara e Camerata Picena, non è una scampagnata, neppure per lo spettatore) scritto, su un canovaccio, dagli attori stessi, sotto l’attenta regia di Giovanni Zurzolo, attore e regista lucano ma formatosi soprattutto - sul piano teatrale - a Venezia e Reggio Emilia, per anni attivo anche a Merano.

Leggi tutto: Arlucea Arlucea, recensione di Eugen Galasso (n°64)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 06 Dicembre 2004

Di cosa parlano lei e lui quando non parlano più d'amore, recensione di Lucrezia Avitabile (n°47)

di Alfredo Boz, Leila Falà, Elisa Tinti

con Leila Falà, Renzo Morselli, Elisa Tinti

regia di Mariapia Papandrea

Di cosa parlano lei e lui, quando non parlano più d’amore?

Di figli (se ne hanno avuti), verrebbe da dire. O di lavoro (con qualcuno bisogna pure sfogarsi...).

Leggi tutto: Di cosa parlano lei e lui quando non parlano più d'amore, recensione di Lucrezia Avitabile (n°47)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 04 Ottobre 2004

A Errico Malatesta, recensione di Luciano Nicolini (n°43)

L’amministrazione comunale di Letino (CE), splendido paese di ottocento abitanti situato a mille metri d’altitudine, coordinandosi con il Parco Regionale del Matese, ha realizzato, nel corso dell’estate 2004, numerose iniziative culturali da far invidia a comunità ben più ricche e popolose.

Leggi tutto: A Errico Malatesta, recensione di Luciano Nicolini (n°43)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 07 Giugno 2004

Ma gli uomini mai mi riuscì di capire ..., recensione di Luciano Nicolini (n°38)

Domenica 23 maggio è stato presentato al Teatro Comunale di Sasso Marconi (vicino a Bologna), nel quadro della terza edizione della rassegna "Volta la carta", dedicata a Fabrizio De André, lo spettacolo "Ma gli uomini mai mi riuscì di capire...", liberamente tratto dall'opera di Fabrizio De André "Non al denaro, non all'amore, né al cielo".

Leggi tutto: Ma gli uomini mai mi riuscì di capire ..., recensione di Luciano Nicolini (n°38)

Stampa
Categoria principale: ROOT Categoria: Teatro
Creato Lunedì, 01 Marzo 2004

L’anomalo bicefalo, recensione di Lucrezia Avitabile (n°32)

di Dario Fo

con Dario Fo e Franca Rame

E’ finalmente in programmazione nelle sale l’ultimo lavoro di Dario Fo, interamente dedicato, e c’era da immaginarselo, a Silvio Berlusconi.

Leggi tutto: L’anomalo bicefalo, recensione di Lucrezia Avitabile (n°32)

Teatro - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.