Stampa
Categoria: Zirudella
Creato Martedì, 01 Maggio 2012

Zirudella della Lega Nord, di Balanzino (n°146)

Zirudella, è cosa nota:

han pescato il Bossi e il Trota

con la mano inzaccherata,

sporca ancor di marmellata!


C’è chi dice che, di certo,

raggirato fu l’Umberto

e chi, circa la questione,

ben diversa ha un’opinione;

ma una cosa è ormai sicura:

i leghisti hanno paura

di finire in tribunale

con il loro generale.


Gli elettori son spiazzati:

“Come? I nostri candidati,

giunti a Roma sui somari,

ora girano in Ferrari?

E i figlioli hanno mandato,

forse a spese dello stato,

a studiare in Inghilterra

e non nella nostra terra?

E non nelle nostre scuole

dove splende sotto al sole

(ed è impressa su ogni cosa)

la camuna nostra rosa?”


La faccenda è imbarazzante:

se ne sono viste tante,

ma vedere che i leghisti,

così come i socialisti

e gli dèi democristiani,

ora sporche hanno le mani

della stessa marmellata

che a suo tempo fu gustata

dai governi del passato...

crea sfiducia nello stato!

 

Cari amici, chi ha il potere

dopo un po’ che sta a sedere

ed, intento a comandare,

guarda gli altri lavorare,

sia Romano o Milanese,

se ne frega del Paese.

 

Spende un sacco di quattrini

ed inganna i cittadini:

con la rosa o con la lupa,

sia vegliardo o sia una pupa,

una trota o una sardella...

tochedai la zirudella!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Zirudella della Lega Nord, di Balanzino (n°146) - Cenerentola Info
Joomla theme by hostgator coupons

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo, consulta questa pagina. Cliccando su "CHIUDI" ovvero proseguendo la navigazione sul sito si presta il consenso all’uso di tutti i cookie.